Marco De Gasperi official website - campione del mondo di corsa in montagna

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Corsa in Montagna

Notizie

Ricomincio da dove mi ero fermato
4 giugno 2009
Taipei 101 2010. Finalmente vittoria!

Chiedo scusa a tutti per la lunga pausa durata un anno, nella quale non ho più seguito con aggiornamenti il mio "diario" di gare. Proverò ad essere più continuo nello scrivere le news in futuro,  anche se mi toccherà lottare contro un temibilissimo avversario: la pigrizia!

Domenica 30 maggio sul grattacielo di Taipei (Taiwan) sono riuscito ad esprimermi in modo positivo, ottenendo la mia migliore performance dopo quattro edizioni consecutive.

Come già riportato precedentemente, la gara del Taipei 101 si svolge con la formula a cronometro. Alle 8 in punto è partito il tedesco Thomas Dold, ad 1' il sottoscritto, quindi il comasco Fabio Ruga, nell'esatto ordine di piazzamento dell'edizione passata. Poi era la volta di Melissa Moon e quindi del connazionale neozelandese Jono Wyatt.

La mia partenza è stata molto controllata, la prima parte ho avuto la sensazione di salire molto "di conserva", e questa è stata una cosa saggia, memore delle passate esperienze, quando dopo cinquanta piani, avevo i muscoli esauriti. Man mano che i piani passavano, avvertivo un pò di affaticamento, ma riuscivo a controllare bene la spinta con i piedi e, soprattutto nelle curve, l'indispensabile aiuto del corrimano. Per la prima volta infatti, non ho mai avuto la necessità di camminare, anzi, all'uscita delle scale del novantunesimo piano, le sensazioni erano ancora di relativa freschezza!! Da una parte questa cosa mi ha preoccupato.... Forse, pensavo, avrei dovuto osare qualcosa di più, specie negli ultimi dieci piani!

Il tedesco Dold era sdraiato a terra in evidente debito di ossigeno, mentre gli altri avversari più temibili tra i quali Jono e Fabio, mi sembravano anch'essi delusi dal fatto di non avere gestito in modo ottimale le forze, terminando la fatica senza aver dato tutto.

Le gare a cronometro sono così, quando poi di mezzo ci stanno pure i gradini, il tutto si complica ancora di più! La mia fortuna, questa volta, è stata quella di inserire negli ultimi quaranta giorni di preparazione, una seduta di allenamento sulla centrale idroelettrica di Montagna di Valtellina. LA scalinata è lunga circa 1,5 km e alta 580mt. Su consiglio del mio amico Paul Cracke, un grandissimo su questi tipi di gare, ho corso questo tracciato in svariate salse: correndo piano, fartlek, medio, metà piano e l'altra metà forte, etc.... Poi, il mercoledì prima di partire, ho svolto un lavoretto al Pirellone di Milano (salendo per quattro volte i trenta piani), dopo un medio di nove km.

Arrivo Taipei 101 :

1° Marco 11'09"

2° Jono 11'23"

3° Thomas 11'28"

4° Chen 12' 15"

5° Fabio 12'22"



Torna all'elenco delle notizie da Marco de Gasperi