Marco De Gasperi official website - campione del mondo di corsa in montagna

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Corsa in Montagna

Notizie

1^ Tappa (bagnata) del GRAND PRIX firmato CORSAINMONTAGNA.IT
20 giugno 2010
Biwott e la Confortola vincono alla Bolognano - Monte Velo!

Avete presente quella sensazione che vi assale quando la domenica mattina alzandovi dal letto e guardando fuori dalla finestra, scoprite che vi aspetta una giornata all’aperto di pioggia e freddo al cento per cento?

Ecco, se non fosse stato perché in programma vi era uno degli appuntamenti del 2010 a cui tenevo  in modo particolare, me ne sarei stato volentieri a letto…

La Bolognano – Monte Velo, è stata inserita quest’anno nel 1° Grand Prix corsainmontagna.it, e credo assolutamente che non si poteva partire in modo migliore per questa prova d’esordio in terra trentina.

Giornata, come ho già anticipato, di quelle da tenere gli organizzatori del Garda Sport Events col fiato sospeso fino alla fine, e mettendoli a dura prova almeno tanto quanto gli atleti impegnati in gara.

La competizione di sola salita (10,5km con 1000mt di dislivello), ha visto una buona partecipazione, con un livello da fare invidia a qualsiasi prova di campionato italiano di società!

Dopo una partenza sorniona, l’unico keniano al via Nicodemus Biwott, coadiuvato dal ruandese Simukeka, ha prodotto una accelerazione decisa nei primi facili chilometri, prima cioè della salita nel bosco che misura circa quattro chilometri con impegnative pendenze e insicuri appoggi per il fondo reso viscido dall’acqua. Rientrato sui due di testa, ho cercato di “saggiare” le loro forze su quel tratto, notando che entrambi sembravano subire i cambi di ritmo. Simukeka infatti, si è staccato ben presto, ma da dietro, ad un certo punto, è rientrato con ritmo notevole, il sorprendente Nicola Golinelli. L’atleta lecchese ha dato uno strappo deciso e anche Biwott ha ceduto qualche metro, ma non a sufficienza per garantirci la tranquillità di gestire gli ultimi (facili) quattro km!

Al GPM posto al settimo km, ho sentito le gambe indurirsi. La pioggia e il vento freddo, a quel punto, sono diventati (come molte altre volte mi è capitato)  dei pessimi compagni di corsa.

Il keniano mi ha passato a doppia velocità, tagliando il traguardo in 53'17" con quasi 1’ di vantaggio! Da parte mia, ho cercato di portare a casa la pelle, anche se irrigidita, ahimè, come quella di un baccalà del Baltico. Il mio tempo è stato di 54'12", contro i 55'30" con il quale vinsi la scorsa edizione. Terzo la sorpresa Golinelli, quarto Mauro Lanfranchi e quinto Lele Manzi. Quindi Simukeka, Regazzoni, Costa, Baldaccini e Rinaldi.

La prossima tappa del Grand Prix si disputerà a Malonno (Bs) con il Memorial Bianchi. (Se piove così però, proporrò all’attenta organizzazione malonnese di trasformare la corsa in un torneo di briscola..).

 

Arrivo:

 

1° Nicodemus

2° Dega

3° Nicola

4° Lanfra

5° Lele

6° Jean Baptiste

7° Clay

8° Eris

9° Balda

10° Rino

 

donne:

 

1^ Anto

2^ Vale

3^ Maria

4^ Cristina

5^ Alice

 

 



Della serie, indovinate chi è il più tappo (foto Marica)

Fu venduto a tranci in un mercato rionale (Foto Marica)

Torna all'elenco delle notizie da Marco de Gasperi