Marco De Gasperi official website - campione del mondo di corsa in montagna

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Corsa in Montagna

Notizie

Premana - Giir dei Mont, un Evento formidabile!
24 luglio 2010
Esordio stagionale nelle Skyrace con una buona prova, ma non basta per piegare il grande Kilian

Il clima alla Skyrace “Giir dei Mont” è torrido. E non sto parlando del meteo, ma di ciò che si avverte in piazza il sabato sera che precede la manifestazione di Premana, paese di millecinquecento anime abbarbicato sui pendii dell’Alta Valsassina (Lc). Momenti da brivido, regalati dal grande pubblico competente, dallo speaker Gadin, e dalle immagini che scorrono sul mega schermo della piazza gremita, durante la presentazione dell’evento. Mai ho assistito ad una cosa simile in vita mia, anche se già conoscevo il livello di questo formidabile Team organizzativo. Il Giir dei Mont è una scommessa con me stesso per assaggiare distanze più lunghe dopo una vita dedicate alle “corte”. Trentadue chilometri con tre salite e tre discese sugli alpeggi che circondano questa bellissima vallata.

La gara parte alle 8 del mattino di domenica 22 agosto. Dopo una partenza su stretti tornanti in discesa, mi trovo ad inseguire uno scatenato Kilian Jornet in salita, nel tratto che porta all’Alpeggio di Chiarino. Ben presto dietro di noi si crea il vuoto, e la gara assume i connotati di una sfida a due. Sfida che poi non è stata tale, almeno fino al km 23. In effetti la sensazione è stata quella di un duro allenamento in compagnia, con cambi sempre regolari, passandoci i rifornimenti sul tracciato e addirittura con un “quasi” pit stop in corsa per fare pipì (per il sottoscritto …).

Dopo tutto quel su e giù per oltre 2h, neanche il tifo più infervorato di tutto il pubblico presente sul percorso, ha potuto fare nulla per contrastare il vuoto che improvvisamente si è creato nelle mie gambe e che mi attanagliava i muscoli. Dall’alpe Premaniga, quando mancavano ancora oltre otto km alla fine, il semplice portare a terminare la competizione è diventato per me l’obbiettivo unico. Kilian è stato un vero mattatore. Ha gestito la gara come un veterano, e questa volta, il “vecchietto” ha fatto la parte del neofita. Kilian ha una forza mentale che non teme il confronto con nessuno. Specie su questo tipo di competizioni definibili  tecniche, anche se non estreme. Vittoria a Kilian in 3h01e rotti’, nuovo record. Dopo oltre 3’, con uno sforzo estremo anche solo per continuare la corsa negli ultimi trecento metri su asfalto in semi-piano, eccomi al traguardo. Comunque soddisfatto per aver dato tutto. Come sempre.



Scarica il file cliccando su questo link

Scarica il file cliccando su questo link

Scarica il file cliccando su questo link

Torna all'elenco delle notizie da Marco de Gasperi