Marco De Gasperi official website - campione del mondo di corsa in montagna

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Corsa in Montagna

Notizie

Memorial Bianchi a Malonno- seconda prova Grand Prix Re e Regina della montagna
1 agosto 2010
Superclassica con tanto spettacolo. Ritorno alla vittoria e in vetta al G.P

La settimana dopo il Giir dei Mont, è stata stranamente la più proficua in assoluto sotto il profilo degli allenamenti fino a questo punto! Invece che essere costretto al riposo per via dei dolori muscolari (quasi assenti, tranne un leggero fastidio ad un tendine rotuleo), ho potuto doppiare in tranquillità, con ben due lavoretti, un fartlek in salita su strada di dieci km il mercoledì e delle salitine sprint il venerdì. Il Memorial Bianchi oltretutto rappresentava una delle gare “Clou”, visto che è inclusa nel Grand Prix corsainmontagna.it come seconda prova. Giorgio Bianchi e il suo fido Skola hanno preparato, come sempre, una competizione grande come pochi appassionati del settore sanno proporre. Tra i partenti anche Nico Biwott, keniano vincitore della 1^ prova di Grand Prix a Bolognano, e Jean Baptiste Simukeka, ruandese sesto ai mondiali 2009 di Campodolcino, un poco sottotono in questa stagione, ma sempre pericoloso su tracciati saliscendi. I due amici di stanza a Siena, partono decisi nei primi due chilometri, facendo il vuoto.

Conosco a menadito la salita che culmina al km 4, e pur sapendo che gli africani possano soffrire le pendenze del sentiero, decido di non lasciare loro troppo margine. Al massimo 20” dividono il tandem di testa da Marco Rinaldi e il sottoscritto. Ma una volta preso il ripido sentiero, Simukeka prima, e Biwott poi, segnano il passo, consentendo il mio sorpasso. Dopo 18’ di gara, scollino in cima alla salita con un margine di circa 35”. Da quel punto cerco di spingere a tutta nei lunghi falsopiani in mezzo ai boschi che sovrastano il paesino di Malonno. Dopo 35’59” di fatica (record personale abbassato di circa 30”), riesco ad aggiudicarmi per la quinta volta il prestigioso Memorial Bianchi. A seguire Rinaldi che batte Simukeka di misura, quindi Biwott davanti a Rolando Piana, a Max Zanaboni e a Lele Manzi.

Buona anche la partecipazione femminile, veramente di livello assoluto. La vittoria è per Antonella Confortola, in superforma sul medesimo percorso di noi uomini. Anche per lei c'è il nuovo record del tracciato in 42'29". Seconda Alice Gaggi che conferma la sua crescita, terza Cristina Scolari, quarta Mariagrazia Roberti, quinta la "povera" Vale Belotti, onestamente in una giornata di quelle da dimenticare.



Torna all'elenco delle notizie da Marco de Gasperi